X-Rite ColorChecker Passport 2 [ITA]

X-Rite ColorChecker Passport 2

UNO STRUMENTO ESSENZIALE
Oggi voglio raccontare la mia esperienza con uno strumento che ormai considero essenziale in ogni mia attività fotografica, il ColorChecker Passport2 di X-Rite.

Questo strumento è diventato ormai fondamentale per poter avere realmente un risultato fotografico come l’ho sempre immaginato.
Le immagini sono perfette già in fase di scatto, cosa importante per coloro che si dedicano alla fotografia naturalistica.


X-Rite ColorChecker Passport 2

Perchè è importante il ColorChecker Passport2 ?
Mantenere la coerenza dei colori in fase di acquisizione e in fase di post produzione è una delle caratteristiche fondamentali di una fotografia, sopratutto nell’era del digitale.

Con il ColorChecker Passport 2 ogni fotografo professionista o amatore può in fase di scatto bilanciare rapidamente e facilmente il bilanciamento del bianco.
Infatti grazie alla presenza dello scompartimento dedicato al bilanciamento del bianco e del grigio 18% è possibile creare una perfetta misurazione direttamente nella fotocamera.
In questo modo non si hanno più fotografie con bilanciamenti alterati, ma vediamo subito in camera ciò che abbiamo davanti ai nostri occhi.


X-Rite ColorChecker Passport 2

COMPATTO E LEGGERO
Grazie alla sua struttura è comodissimo da poter portare sempre con se dentro lo zaino fotografico.
Costruito in materiale resistente agli urti, è adatto per ogni sessione fotografica outdoor.

PROFILATURA DELLA FOTOCAMERA
Grazie alla profilatura della fotocamera, il ColorCheker Passport 2 garantisce colori perfetti in fase di acquisizione sia in fase di post produzione.
Grazie al software ColorCheker Passport 2 , compatibile con la maggior parte degli strumenti di Post Produzione, è infatti possibile profilare ogni fotografia ed ottenere colori perfetti senza alcuna alterazione.

PERCHE’ LO CONSIGLIO?
Nel mio lavoro di fotografo naturalista cerco sempre di ottenere un perfetto risultato già in fase di scatto.
Penso che la belle fotografie siano quelle che rappresentino realmente la realtà.
Personalmente una fotografia deve essere perfetta al 90% quando la carico sul mio computer e non devo impiegare tanto tempo nel suo sviluppo e sopratutto non devo/ non voglio, alterare ciò che ho visto con gli occhi.

Grazie al ColorCheker Passport 2, ogni fotografia viene realizzata come realmente vedo i paesaggi davanti a me.

Il bilanciamento del bianco, infallibile, mi permette di evitare di impiegare tanto tempo nella fase di sviluppo alla ricerca del bilanciamento corretto.
Ma sopratutto i colori, importantissimi, sono tutti correttamente calibrati.
Al File che esce dalla fotocamera e viene importato su Lightroom , ad esempio, non resta altro che “aggiustarlo” con delle piccole modifiche di luci ed ombre e in circa 1 minuto è pronto per essere stampato e caricato sulle mie piattaforme.

ENG – VERSION

Lascia un commento